È la biografia di Sante Bentivoglio, Signore di Bologna a metà del 1400. Si tratta di un piccolo spaccato di storia “vera” che aiuta a capire come nella vita di ognuno possa avvenire un repentino  mutamento del destino da capovolgere il percorso di un’intera esistenza. La vicenda di Santi di Cascese colpì  molto l’immaginazione dell’epoca e forse potrebbe colpire anche oggi la fantasia dei giovani e meno giovani. Santi di Cascese era nato a Poppi e stava imparando l’arte della lana a Firenze presso la corporazione dei lanaioli sotto la tutela dello zio Antonio, essendo rimasto orfano, quando, inaspettatamente, gli fu comunicato dalla delegazione giunta da Bologna che non era figlio di Agnolo di Cascese, bensì  figlio illegittimo di Ercole Bentivoglio. Santi aveva circa 21 anni. Con istanza ufficiale i bolognesi gli chiesero di assumere il comando di Bologna per preservare dalla fine la famiglia Bentivoglio, minacciata dalla fazione avversa dei Canetoli. I cronisti dell’epoca riferiscono che Santi “molto se ne meravigliò” e cadde in preda a una notevole agitazione. L’incontro con il grande Cosimo de’ Medici  che aveva allora la più alta autorità su Firenze, fu decisivo. Lo racconta Niccolò Machiavelli…

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vita di SANTE BENTIVOGLIO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it