“Le prove non sono esperimenti che Dio fa sulla mia fede o sul mio amore per saggiarne la qualità.
Lui, questa, già la conosce; ero io che non la conoscevo. È piuttosto una chiamata in giudizio, dove Dio fa di noi gli imputati e al tempo stesso i testimoni e i giudici. Lui l’ha sempre saputo che il mio tempio era un castello di carte. L’unico modo per far sì che lo capissi anch’io era di buttarlo giù”

(C.S. Lewis)


 

INDICE

 

Editoriale

Sorpreso dal dolore
Luigi Maria Epicoco

Francesco “Sol oriens” e Domenico “Santo atleta”
Salvatore Ciadamidaro

La Porta Santa della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, simbolo della Perdonanza Celestiniana
Daniele Pinton

La liturgia della vita
Ugo Vanni

La congregazione Filippina aquilana dalle origini all’epoca delle soppressioni
Stefano Boero

Modelli ed influenze stilistiche nell’arte di Paolo Aquilano
Germano Boffi

Lo stato di necessità contro la violenza ingiusta tra legislazione romana e disciplina canonistica
Bruno Lima

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rivista Fedelmente 2.2009”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it