di Izzo Mariaclaudia

Nicola Vaccaro nasce a Napoli nel 1640 dal più noto pittore Andrea Vaccaro e muove i primi passi nella bottega paterna. Nicola Vaccaro fu considerato uno degli esponenti di punta del milieu artistico napoletano. Vaccaro tentò di adeguare gli stilemi della tradizione seicentesca napoletana alle nuove tendenze classicistiche e barocche di crescente orientamento arcadico, proponendo una sua specifica forma di accademismo, tesa a rivitalizzare una cultura figurativa altrimenti superata dalle nuove correnti artistiche del barocco italiano. L’intenzione di questa pubblicazione è stata quella di offrire un quadro omogeneo ed il più possibile completo del percorso dell’artista; ricostruendo il catalogo delle opere e dei disegni, il regesto della vita, l’esperienza teatrale e riportando un’appendice documentaria con atti inediti inerenti la vita pubblica e privata di Nicola Vaccaro. Un saggio di Riccardo Lattuada, intitolato “I percorsi di Andrea Vaccaio”, delinea il panorama artistico napoletano del primo Seicento, soffermandosi, in particolare, sulla produzione più significativa dell’artista negli ultimi anni della sua attività, gli anni, cioè, di formazione del figlio Nicola.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nicola Vaccaro (1640-1709)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it