Il titolo del volumetto non ha la pretesa di dire tutto quello che ci sarebbe da dire su un “Francesco” che sta rivoluzionando la Chiesa (e il mondo) e, soprattutto, non vuol essere irriverente né contro Dio né contro Colui del quale parla. È una frase mutuata dal quotidiano (e ripresa dal pubblico giovanile che ha seguito le ultime fasi del Conclave in Tv) di un Paese in cui il calcio è la seconda anima della gente. Questo non vuol dire che nei Conclavi passati Dio abbia “fallito il bersaglio”; vuol solo dire che, grazie a certi particolari che Papa Francesco ci ha fatto vedere e che crescono con l’anima, egli è “entrato” subito nel cuore di chi l’ha visto in televisione. E l’ha visto tutto il mondo. Vi è entrato perché la gente vuol vedere Cristo; non le basta sentirne parlare. Papa Francesco è una buona notizia per l’umanità; una speranza non generica; una certezza ancorata su Cristo, il “sogno” che propone al mondo perché lo mantenga vivo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Dio ha fatto gol””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it