I cristiani, fin dall’inizio, hanno celebrato la Domenica. Era una scelta che sentivano decisiva, anche se comportava problemi. Alcuni, per questo, affrontarono persino il martirio. È stata sempre una grave preoccupazione della Chiesa che i cristiani partecipassero alla Messa domenicale. La Chiesa, madre buona e premurosa, sa bene che è impossibile vivere senza la Messa della Domenica. La Messa ci fa incontrare Gesù risorto: riviviamo la gioia della Pasqua. Nulla vi è di più grande al mondo. Tutto nell’Eucaristica domenicale (parole, gesti, luogo, canti…) deve portare a vivere l’incontro con Gesù risorto. Tutti coloro che partecipano alla Messa debbono essere condotti, attraverso il “rito”, a vivere il mistero della comunione trinitaria.

 

è SCONTI PER ACQUISTI IN GRANDE QUANTITA’ 

è ALTRI OPUSCOLI PER LA BENEDIZIONE DELLE FAMIGLIE

 


Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Domenica, il giorno che salva”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it