Poche realtà possono contare su una istituzione così immutabile ma allo stesso tempo sempre efficace come il Conclave, il “luogo chiuso in cui si riuniscono i cardinali per eleggere il Pontefice”. La Chiesa lo ha sempre utilizzato, modificandolo e aggiornandolo continuamente, nel corso dei secoli per eleggere il nuovo Papa.
Questa assemblea di “principi della Chiesa”, che si svolge in maniera segretissima e senza nessuna interferenza dall’esterno, in cui ciascuno vota il proprio candidato, rappresenta uno strumento unico e particolare di “democrazia”.
A pochi giorni dal Conclave che dovrà eleggere il 266° pontefice della Chiesa Cattolica dopo la rinuncia al ministero petrino di papa Benedetto XVI, Don Roberto Gutturiello pubblica, per le edizioni Tau, il volumetto “Il Conclave. Come si elegge il Papa”, con postfazione del giornalista Raffaele Iaria sugli ultimi giorni di pontificato di Benedetto XVI che dal 28 febbraio 2013 si trova a Castel Gandolfo.
Nel volumetto una breve storia dei Conclavi, alcune curiosità e le norme per eleggere il papa aggiornate all’ultima modifica apportata dal motu proprio di Benedetto XVI “Normas Nonnullas”, firmato il 22 febbraio 2013.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Conclave”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it