L’Opera affronta il tema della riforma della Chiesa sul modello indicato da Giovanni XXIII e Francesco.

La riforma della chiesa non è un’intrapresa umana, ma la fioritura lenta, talora anche con scatti improvvisi, dei semi di creazione e di grazia che, sotterra e nei sovesci della storia, già si dispongono a fiorire. Fra l’altro, il corpo della chiesa contiene in sé gli antivirus per debellare le metastasi delle crisi che l’ammalano, ma anche i germi della crescita, della rinascita e dell’abbellimento che lo Spirito le procura sempre, anche oggi. Riformare la chiesa, perciò, significa aiutare quei semi a emergere in tenere pianticelle e, poi, a diventare alberi maturi, fruttuosi e perfino frondosi perché possano servire a far riposare alla loro ombra i “pellegrini dell’Assoluto”, guidati da Gesù Pastore, quando l’ardore del deserto dell’esodo sfibra e affanna.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riforma sinodale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it