“Le pagine che seguono scaturiscono dal desiderio, o forse – di più – dal bisogno, di regalare ricordi, riflessioni, impressioni, testimonianze, da parte di chi, giunto ad un tornante significativo della propria vita, ne ha intuito la preziosità e ne vuole fare dono a chi ama. La meditazione nasce, in fondo, sempre dallo stupore e scegliere di condividere questa meraviglia, fissarla sulla carta, perchè l’attimo in cui si è colto l’assoluto, la ballezza, la verità – talvolta sanguinosa – delle cose non vada smarrito, è gesto eroico – e mai abbastanza apprezzato – che riscatta l’intelligenza e risveglia la coscienza contro la soffocante banalità da cui siamo ogni giorno assediati.

Pietro, nel momento in cui la vita gli ha squarciato una ferita, ha colto tutta la ricchezza, o meglio la fecondità del dolore e non ha mancato l’appuntamento con la verità, anzi, ha saputo cogliere l’attimo nel quale la sofferenza illumina di luce più intensa gli angoli dell’esistenza ed è riuscito a fotografarli”.

(dalla Prefazione di Maria Grazia Fantini*)

* Avvocato civilista e della Rota Romana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Quando le lacrime sposano il mare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it