Essere preti oggi non è certo una “sistemazione” per nessuno: è un rischio, una scommessa…

“Puzzare di gregge” significa essere coinvolti nei problemi concreti del gregge, sentirli come propri, preoccuparsi delle piccole e grandi direttrici che rendono lieve o pesante la vita della gente. Sentire “il polso”, il battito del cuore, far avvertire uno che sta con loro, guarda con i loro occhi la vita, sta dalla loro parte. Con questa frasetta, criticata e osannata, Papa Francesco offre forti richiami evocativi che puntano concretamente a scelte di fede pastorale. È frase pesante perché ripropone la necessità di rivedere il ruolo e lo status del prete oggi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prete oggi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it