Essere preti oggi non è certo una “sistemazione” per nessuno: è un rischio, una scommessa…

“Puzzare di gregge” significa essere coinvolti nei problemi concreti del gregge, sentirli come propri, preoccuparsi delle piccole e grandi direttrici che rendono lieve o pesante la vita della gente. Sentire “il polso”, il battito del cuore, far avvertire uno che sta con loro, guarda con i loro occhi la vita, sta dalla loro parte. Con questa frasetta, criticata e osannata, Papa Francesco offre forti richiami evocativi che puntano concretamente a scelte di fede pastorale. È frase pesante perché ripropone la necessità di rivedere il ruolo e lo status del prete oggi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prete oggi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it