Crescita post-traumatica e resilienza

Il caso del sisma di L’Aquila
15,00

Prefazione di Luigi Maria Epicoco Dopo un evento traumatico di notevole intensità, la qualità della vita peggiora soltanto o è possibile un riordino positivo della propria esistenza? È questa la domanda che fa da filo conduttore al presente scritto e che le sfide dell’ultimo decennio fanno risuonare in seno alle comunità civili ed ecclesiali. Gli studi di Tedeschi e Calhoun…


Autore:
Anno di pubblicazione: 2021
Numero di pagine: 120
Formato: 14 x 22,5
Argomenti: Teologia

SKU: 978-88-6244-953-3
Category:

Descrizione

Prefazione di Luigi Maria Epicoco

Dopo un evento traumatico di notevole intensità, la qualità della vita peggiora soltanto o è possibile un riordino positivo della propria esistenza? È questa la domanda che fa da filo conduttore al presente scritto e che le sfide dell’ultimo decennio fanno risuonare in seno alle comunità civili ed ecclesiali. Gli studi di Tedeschi e Calhoun sulla crescita post-traumatica, la teoria della resilienza elaborata da Cyrulnik permettono di focalizzare l’attenzione sull’evento sismico che ha colpito la città dell’Aquila nel 2009, cercando di cogliere, a poco più di un decennio dall’evento, gli aspetti più significativi da trasmette a persone e comunità colpite da catastrofi naturali.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Crescita post-traumatica e resilienza”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l’accesso inviando una email a redazione@editricetau.com

Ultime uscite