Il panorama mediatico è estremamente articolato e, grazie alla tecnologia digitale, in continua espansione. La fabbrica mediatica produce incessantemente messaggi di ogni genere, spesso positivi, spesso negativi, più raramente occulti. L’inarrestabile produzione di contenuti è indirizzata in ogni direzione e quasi sempre senza filtri o censure.
Questo studio vuole presentare dei criteri per un discernimento utile e non fantasioso. Troppo spesso accade infatti che l’atteggiamento verso i media sia aprioristicamente apocalittico, cosa che rischia di non centrare il cuore della questione. Al contrario, un atteggiamento troppo superficiale non aiuta a riconoscere quelli che sono, invece, contenuti pericolosi, rischiando di deturpare la fede dei semplici.

Per approfondire la tematica affrontata in questo libro si può consultare la seconda parte dello studio (ricca di materiali iconografici tratti dalla produzione televisiva, cinematografica e letteraria), grazie all’ausilio di un QRCode che, presente nel libro, consentirà di accedere a contenuti aggiuntivi sul Web.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Infernalia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per accedere ai contenuti della cartella stampa, richiedi l'accesso inviando una email a redazione@editricetau.com
© 2022 Tau Editrice - Via Umbria 148/7 - 06059 Todi (PG) - Iscrizione registro Imprese PG - 205459 - P.IVA 02265070546 - e-mail: taueditrice@pec.it